Intonaco termoriflettente TermoCover

Speciale rivestimento a spessore che migliora le prestazioni termiche degli edifici.

SCHEDA TECNICA
DESCRIZIONE

TERMOCOVER è uno speciale rivestimento a spessore fibrorinforzato termoriflettente a base di resine acrilsilossaniche e speciali cariche micro e nano dimensionate utile a ridurre il surriscaldamento delle murature in fase estiva e a limitare le dispersioni termiche in fase invernale.

In inverno, limita le dispersioni di calore: Termocover aumenta la Resistenza Termica delle murature di 0,99 m2K/W se applicato singolarmente, di 1,35 m2K/W nel ciclo con fondo uniformante riempitivo UNIFORMANT R+*. 

In estate invece, TERMOCOVER riduce sensibilmente le temperature superficiali delle facciate, attenuando il calore in entrata e aumentando lo sfasamento termico delle murature di un'ora (ISO EN 13786:2007). Gli ambienti interni restano più freschi limitando l'utilizzo di sistemi di raffrescamento. 

TERMOCOVER garantisce una buona protezione contro l'assorbimento d'acque meteoriche e ha un elevata permeabilità al vapore. Il film è inoltre protetto dall'attacco di alghe e muffe grazie a speciali cariche di nuova generazione a rilascio graduale.

TERMOCOVER è colorabile in oltre 10.000 tonalità effettuate con pigmentazione IR Riflettente: anche il pigmento, unitamente al rivestimento, è in grado di riflettere il calore, garantendo ottime prestazioni anche in caso di tinte scure.   

TERMOCOVER è disponibile in tre granulometrie: 1 - 1,2 - 1,5 mm

*Le prestazioni termiche di Termocover e Uniformant R+ sono state determinate mediante UNI EN 1934:2000 " Prestazione termica degli edifici - Determinazione della resistenza termica per mezzo del metodo della camera calda con termoflussimetro - Muratura", normativa prevista dalla legislazione attuale per la corretta caratterizzazione termica dei materiali difformi dagli isolanti soggetti a marcatura CE
VANTAGGI
  • Riduzione surriscaldamento estivo delle murature e degli ambienti interni: minore impiego di sistemi di raffrescamento
  • Miglioramento della Resistenza Termica delle pareti: riduzione dispersioni termiche invernali
  • Riduzione emissioni di CO2
  • Riduzione delle isole di calore urbane
  • Protezione delle facciate dall'assorbimento d’acqua
  • Protezione delle facciate dalla formazione di alghe e muffe
  • Miglior comfort abitativo durante tutto l’anno: case più calde in inverno, più fresche in estate
DOVE SI USA
  • Edifici residenziali e non dove non è possibile intervenire con un sistema di isolamento a cappotto
  • Finitura di Cappotti di nuova installazione
  • Finitura in cicli di manutenzione ordinaria di Sistemi a Cappotto
  • Finitura per migliorare le prestazioni termiche di Sistemi a Cappotto posati in spessori ridotti rispetto alle esigenze attuali
COME SI APPLICA
Il prodotto è di facile applicazione e pronto all'uso.
Nel caso fosse necessario, è possibile diluire l'intonaco termoriflettente con poca acqua in modo da raggiungere la consistenza che si desidera, mescolando lentamente con un agitatore meccanico il prodotto nel suo contenitore.
L'applicazione di TermoCover avviene stendendo il prodotto sulla superficie con una spatola di metallo, facendo attenzione a distribuirlo in modo uniforme.
Prima che l'intonaco termoriflettente inizi a seccarsi in superficie, va rifinito eseguendo dei movimenti circolari con una spatola o una taloscia di plastica per ottenere il risultato voluto.
Se la superficie da trattare è molto estesa è bene eseguire il lavoro usando un numero adeguato di persone, procedendo sempre bagnato su bagnato, in modo da evitare ombreggiature nelle zone di ripresa.
Il lavoro va portato a termine impiegando lo stesso lotto di intonaco termoriflettente, così come si sconsiglia di applicare diverse partite di intonaco termoriflettente su una stessa superficie per evitare che ci possano essere piccole differenze di tonalità di colore.
Si consiglia di terminare una parete con l'intonaco termoriflettente appartenente allo stesso lotto e riprende con il lotto successivo sulla parete a spigolo.
Se si utilizzano partite diverse di TermoCover è possibile rimescolarle tra loro per ottenere una uniformità cromatica.
Dopo l'uso gli attrezzi e le apparecchiature vanno lavati immediatamente con acqua.
QUANDO SI APPLICA
La temperatura ideale per l'applicazione del prodotto è compresa tra +5°C e +35°C con umidità relativa inferiore al 75%.
L'intonaco termoriflettente non va applicato in condizioni di sole diretto o di vento forte.
Se il supporto presenta condensa superficiale, efflorescenze saline o umidità è necessario risanarlo prima di procedere con TermoCover.
Dopo l'applicazione il supporto va protetto dalla pioggia e dall'umidità per almeno 48-96 ore in modo da scongiurare il rischio di dilavamenti e raggiungere così la completa essiccazione dell'intonaco termoriflettente e la regolare polimerizzazione, che si realizza nell’arco di 8-10 giorni.
Se durante questo intervallo di tempo si verificano piogge, elevata umidità, nebbie o condense superficiali, molto frequenti in autunno, si potrebbero formare colature traslucide (lumacature).
Questo fenomeno non pregiudica la qualità di TermoCover e si elimina facilmente con un idrolavaggio o con una pioggia.
COME SI PREPARA IL SUPPORTO
Il prodotto si applica su supporti nuovi e vecchi, puliti e asciutti.
Prima dell'applicazione dell'intonaco termoriflettente i supporti nuovi e i rappezzi devono stagionare per almeno 4 settimane.
I vecchi supporti devono essere consistenti, senza efflorescenze saline, muffe o alghe.
La presenza di muffe va rimossa con l'antimuffa professionale MuffaSan e la superficie va igienizzata con MuffaSan.
Eventuali crepe, cavillature, fori o altre imperfezioni vanno stuccati e livellati prima di impiegare l'intonaco termoriflettente.
Se la superficie è già stata tinteggiata in precedenza e ci sono stati di pittura che si stanno per distaccare, vanno spazzolati via, raschiando le pellicole non aderenti.
Per migliorare l'adesione dell'intonaco termoriflettente e uniformare l'assorbimento è utile applicare una mano di fissativo termico NanoPrimer e eseguire la preparazione del fondo in relazione alle condizioni del supporto, utilizzando il fondo per pittura UniforMant R o UniforMant R Plus.
DATI TECNICI
Il prodotto è un rivestimento fibro rinforzato a spessore ad effetto intonaco a base di resine silossaniche, cariche micro e nano dimensionate termoriflettenti, cariche minerali controllate e selezionate.
Tipo di legante: polimeri silossanici e acrilici in dispersione acquosa
Aspetto: in pasta densa granulosa/pigmentato
Peso specifico: (UNI EN ISO 2811-1) 25°C±2 1050 ÷ 1200 g/l a seconda della granulometria
Viscosità Brookfield: (ASTM D2196) 25°C±2 85.000 ÷ 140.000 cP a seconda della granulometria
Permeabilità al vapore acqueo e classificazione: (UNI EN ISO 7783-2) V = 185 g/m2 24h - Classe I (alta permeabilità)
Spessore dello strato d’aria equivalente: (UNI EN ISO 7783-2) Sd = 0,108 m
Permeabilità all’acqua liquida e classificazione (UNI EN 1062-3) w24 = 0,277 kg/m2 h0,5 - Classe II (media permeabilità)
Idoneo per la protezione di facciate in quanto rispetta la teoria di KÜNZLE (DIN 18550) dove W24 < 0,5 kg/m2 h0,5 e Sd < 2 m Sd • w24 = 0,029 kg/m h0,5
Resistenza termica: R= 0,99 (m2K)/W secondo norma UNI EN 1934:2000
Granulometria: (UNI EN ISO 1062-1) da 1,0 a 1,5 mm
Contenuto COV (DIR. 2004/42/CE): Pittura per pareti esterne di supporto minerale. Valori limiti UE per sottocategoria c, tipo BA 40 g/l (2010). L'intonaco termoriflettente TermoCover contiene al massimo 40 g/l di COV
Applicazione: frattazzo in acciaio e plastica
Sovraverniciatura: 16-48 ore
Consumo: 1,1/1,3 Kg / m2 nella versione da 1,00 mm; 1,4/1,6 kg / mq nella versione da 1,2 mm; 1,5/1,8 kg / mq nella versione da 1,5 mm. Il consumo dell'intonaco termoriflettente è fortemente legato alle caratteristiche della superficie di applicazione.
Confezione: secchi da 18 kg.
COME SI CONSERVA
Il prodotto teme il gelo e va conservato a temperatura compresa tra +5°C e +30°C nei contenitori originali sigillati.
In queste condizioni la durata in magazzino dell'intonaco termoriflettente è di almeno un anno.
SICUREZZA
TermoCover non richiede etichettatura di pericolosità secondo la normativa in vigore.
L'intonaco termoriflettente è un prodotto professionale e deve essere impiegato rispettando le norme d’igiene e di sicurezza.
Dopo l’uso, i contenitori non devono essere dispersi nell’ambiente.
I residui dell'intonaco termoriflettente vanno lasciati seccare e vanno trattarti come rifiuti speciali.