Additivo nanotecnologico per cemento e altre miscele in grado di aumentare l'adesione, l'elasticità, la lavorabilità.

SCHEDA TECNICA
DESCRIZIONE
Adelastic é un additivo nanotecnologico per cemento e altre miscele in grado di aumentare l'adesione, l'elasticità, la lavorabilità.
Prolunga inoltre il tempo di lavorazione.
Il prodotto incrementa anche la resistenza all'acqua, riduce le crepe, il restringimento e la formazione di capillari che assorbono acqua.
La miscela cementizia additivata con Adelastic risulta più resistente alla corrosione superficiale, alla pressione dell’acqua, alla minaccia del ghiaccio e delle condizioni atmosferiche estreme.
L'aggiunta dell'additivo nanotecnologico consente di ridurre o eliminare nella miscela l’uso di altri agenti leganti oltre al cemento.
Adelastic è un prodotto a base d'acqua, esente da lattice e biocompatibile, sviluppato nel più totale rispetto dell'uomo e dell'ambiente.
DOVE SI USA
Adelastic è un additivo per cemento, malte, stucchi, intonaci e miscele per le fughe dei pavimenti.
E' un prodotto ideale per i rivestimenti esterni o interni in muratura e come agente per migliorare i materiali adesivi utilizzati per la posa di piastrelle in ceramica e pietre.
L'additivo nanotecnologico può essere utilizzato anche come fondo (primer) per migliorare l’adesione e la resistenza allo strappo.
L’aspetto finale del materiale trattato con l'Adelastic rimane invariato mentre la sua elasticità e le sue proprietà meccaniche risultano notevolmente migliorate.
VANTAGGI
L'uso dell'additivo aggrappante raddoppia l’adesione di malte cementizie, malte, intonaci e stucchi. Inoltre Adelastic:
  • aumenta l’elasticità e riduce le crepe, il restringimento e la formazione di capillari che assorbono acqua;
  • allunga il tempo di lavorazione, soprattutto nei bio-intonaci e nelle malte esenti da additivi;
  • è resistente ai raggi UV, alle intemperie e non ingiallisce;
  • riduce la polvere sulle superfici dei pavimenti industriali;
  • previene l’umidità non desiderata, che può risalire attraverso la struttura (umidità di risalita) o penetrare dall’esterno (umidità di condensa);
  • consente di ridurre o eliminare l'uso nella miscela di altri agenti leganti oltre al cemento.
COME FUNZIONA
Grazie a questo prodotto è possibile controllare il processo di idratazione, prevenendo i ritiri plastici e le relative fessurazioni.
Le nano particelle contenute nell'additivo nanotecnologico riempiono gli spazi vuoti del cemento, favorendo l’adesione alla superficie e la proprietà legante.
Inoltre la nanotecnologia aumenta la resistenza all’acqua.
Le nanoparticelle hanno proprietà idrorepellenti e rivestono i pori della miscela, regolando il processo di idratazione e riducendo l’assorbimento dell’acqua fino al 70%.
E' possibile ottenere una totale idrorepellenza eseguendo una ulteriore mano di prodotto repellente specifico.
Grazie all'uso dell'additivo nanotecnologico gli stucchi, gli intonaci e le superfici in cemento diventano molto resistenti alle intemperie.
COME SI APPLICA
Il prodotto può essere miscelato e aggiunto direttamente nella miscela cementizia, con un rapporto del 5-10% rispetto al peso del cemento utilizzato (ad esempio dai 2,5 ai 5 kg di additivo nanotecnologico Adelastic per ogni 50 kg di cemento).
L'additivo per cemento può essere applicato sulla superficie con un pennello o un rullo.
L'effetto è un aumento dell'adesione quando si posa una miscela cementizia su una superficie esistente per eseguire dei ripristini.
In questo caso il prodotto può essere diluito con acqua con un rapporto fino a 1:5 (1 parte di Adelastic e 4 parti di acqua).
In pasta il prodotto viene usato per interventi di ripristino da umidità di risalita.
La resa teorica dell'additivo nanotecnologico è di 8-10 m²/L.
Prima dell'applicazione del prodotto, la superficie deve essere pulita e asciutta.
Adelastic viene fornito in imballi da 1 e 4 litri.
DATI TECNICI
Aspetto: emulsione acquosa
Colore: bianco latte, senza odore
pH = 9.5 ± 0.5
Viscosità : 2500 mpas
Peso specifico: 1.00 ± 0.02 kg/L
Determinazione della consistenza della malta fresca (ISO EN 1015-3): Campione non trattato 17 cm, campione trattato con l'additivo nanotecnologico (10% del peso del cemento) 16 cm.
Forza di adesione della malta (ISO EN 1015-12): Campione non trattato 0,2 N.mm-2, campione trattato con l'additivo per cemento (10% del peso del cemento) 0,4 N.mm-2.
Tempo di lavorabilità della malta fresca (ISO EN 1015-9): Campione non trattato 173 minuti, campione trattato con Adelastic (10% del peso del cemento): 281 minuti.
Determinazione del coefficiente di assorbimento dell’acqua per capillarità (ISO EN 1015-18): campione non trattato 2,2.10-3 kg/(m² .min1/2), campione con lattice (SBR) 1,2.10-3 kg/(m² .min1/2), campione trattato con l'additivo nanotecnologico (10% del peso del cemento): 0,7.10-3 kg/(m² .min1/2).
Tutte le prove e le misurazioni sono state fatte su miscele di cemento Portland maturato per 28 giorni.
Adelastic non è considerato un agente ossidante o corrosivo.
COME SI CONSERVA
Il prodotto teme il gelo e deve essere conservato a una temperatura compresa tra +5°C e +30°C all'interno dei contenitori originali sigillati.
In queste condizioni la durata dell'additivo nanotecnologico immagazzinato è di almeno un anno.
SICUREZZA
Il prodotto non è classificato come pericoloso ai sensi delle disposizioni del regolamento CE.
Non contiene sostanze classificate pericolose per la salute dell'uomo o per l'ambiente, non è tossico e non è nocivo.
Tuttavia l'additivo nanotecnologico può provocare una reazione allergica.
In caso di contatto con gli occhi, sciacquare immediatamente con acqua per almeno 30 - 60 minuti.
In caso di contatto con la pelle, lavare accuratamente la pelle con abbondante acqua.
In caso di ingestione, consultare immediatamente un medico e bere tanta acqua.
In caso di inalazione, consultare immediatamente un medico e respirare all'aria aperta.
Non ci sono particolari pericoli di reazione con altre sostanze nelle normali condizioni di utilizzo dell'additivo nanotecnologico Adelastic.